replica all’articolo “Casa Sollievo in profondo rosso, l’ospeale vaticano rischia il crac” della Gazzetta del Mezzogiorno