LETTERA DEL PRESIDENTE DOTT. ALFONSO MAZZA

La classe Medica di Capitanata è vicina alla Famiglia del Collega Maghernino Antonio, Medico di Continuità Asistenziale, vittima in questa battaglia contro Covid-19.

In questi giorni sono stato pressato da molti giovani laureati in Medicina e Chirurgia ad accelerare la loro iscrizione all’Ordine per collaborare a vincere questa guerra.

Con un atto Presidenziale d’urgenza li ho accontentati, andranno in trincea in prima linea ma senza difese e poche armi………..mi fermo, non è tempo di polemiche.

Mi corre obbligo in ogni caso ringraziare tutti i Medici d’Italia che con grande senso di responsabilità ci condurranno alla vittoria.