NUOVO MODELLO DOMANDA PER INSERIMENTO NELLA GRADUATORIA REGIONALE DELLA MEDICINA GENERALE, DISTINTA PER SETTORE VALEVOLE PER L’ANNO 2020. Scadenza presentazione 31.01.2019

Si prega di leggere attentamente le seguenti:

AVVERTENZE GENERALI

  1. A partire dalla graduatoria anno 2020(giusta art. 2 comma 3 dell’ accordo collettivo nazionale per la medicina generale vigente dal 21/06/2018),hanno obbligo di presentare la domanda  anche i medici già inclusi nella graduatoria riferita all’anno precedente.Tale obbligo  persiste anche per gli anni successivi. La mancata presentazione comporta la cancellazione d’ufficio.
  2. Ai fini dell’inserimento nella graduatoria regionale della medicina generale distinta per settore, valevole per l’anno 2020, i medici devono presentare domanda entro il 31 gennaio 2019, in modo da scegliere il/i settore/i di attività.
  3. I medici già titolari di incarico a tempo indeterminato per una o più attività di medicina generale non possono fare domanda di inserimento nella/e relativa/e graduatoria/e di settore per i quali sono già titolari (Art. 2, comma 8, ACN dal 21/06/2018).
  4. I medici che aspirano ad essere inseriti nella graduatoria unica regionale, devono possedere, alla data di scadenza dei termini per la presentazione della domanda, i seguenti requisiti:
  • diploma di laurea in medicina e chirurgia;
  • cittadinanza italiana o altro Paese appartenente alla UE (incluse le equiparazioni);
  • iscrizione all’Albo professionale;
  • possesso dell’attestato di formazione in medicina generale o titolo equipollente di cui ai D.Lgs. 256/91, 368/1999 e 277/03 ( per quest’ultimo : abilitazione all’esercizio professionale conseguita entro il 31 dicembre 1994).
  1. I titoli accademici, di studio e di servizio possono essere prodotti:
  2. in originale o copia legale ai sensi di legge;
  3. per i titoli accademici e di studio, apposita dichiarazione sostitutiva di certificazione , resa ai sensi dell’art.46 del DPR 445/2000 (Allegato A alla domanda);
  4. per i titoli di servizio, apposita dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, resa ai sensi dell’art.47 del DPR n. 445/2000, (Allegato B alla domanda), ovvero fotocopie semplici unitamente ad una dichiarazione sostitutiva di notorietà con cui si attesta che le stesse sono conformi all’originale (Allegato C alla domanda).

La dichiarazione sostitutiva di cui al punto C),  per essere valida dev’ essere spedita unitamente a fotocopia di un documento d’identità in corso di validità.

Il dichiarante decade dai benefici attribuiti a seguito di accertamento di  dichiarazioni non veritiere.

  1. La domanda, deve essere spedita con Raccomandata A.R. entro il 31/01/2019  (a tal fine fa fede il timbro postale). La mancata sottoscrizione della domanda, della dichiarazione sostitutiva, ovvero la spedizione oltre il termine del 31/01/2019, comportano l’esclusione dalla graduatoria.

La domanda e le dichiarazioni sostitutive devono essere compilate in  modo leggibile. L’omissione o l’incompletezza dei dati potranno comportare la non attribuzione dei relativi punteggi.

  1. Per accelerare le procedure di controllo sulla veridicità della dichiarazione sostitutiva dell’atto notorio (Allegato B) il medico può trasmettere una copia fotostatica, anche non autenticata, dei certificati di servizio di cui sia già in possesso.
  2. Ai fini della graduatoria sono valutabili solo i titoli posseduti al 31/12/2018.
  3. I medici che erano già presenti nella precedente graduatoria ( anno 2019 ) oltre all’obbligo della  presentazione della domanda ( pena cancellazione)  potranno  dichiarare solo i titoli acquisiti nel corso dell’anno 2018, nonché eventuali titoli di servizio non presentati per la precedente graduatoria.
  4. Potranno presentare altresì, domanda di inserimento in graduatoria nei termini del 31/01/2019, i medici che nell’anno  2019 acquisiranno il titolo di formazione  entro il 15 settembre. I medici aspiranti dovranno utilizzare  il presente  schema ed inviare successivamente il relativo attestato. I medici in questione saranno inseriti con riserva. La mancata presentazione del titolo entro il 15/09/2019 comporterà l’esclusione d’ufficio dalla graduatoria. 
  5. I medici che presentano la domanda per la prima volta devono barrare la voce “primo inserimento”, tutti gli altri devono barrare la voce “integrazione titoli”.

 

 Modello di Domanda